L'esperto Semalt definisce 5 domande peggiori nel marketing digitale

Stare al passo con quello che sta succedendo nel mondo di Internet è l'unico modo per sopravvivere. Come marketer e stratega dei social media, dovresti avere familiarità con le tendenze attuali e ciò che funziona negli ultimi giorni. È importante in quanto devi soddisfare un gran numero di clienti. In realtà, potresti non essere in grado di avere accesso a tutte le risorse SEO e di marketing, ma devi accedervi ad alcune per soddisfare i tuoi clienti. E a volte, ti potrebbe essere chiesto di utilizzare le pratiche di marketing più recenti e avanzate. Ad essere onesti, dovresti avere un controllo su tutte le strategie e i metodi di base per il marketing dei contenuti se vuoi raggiungere il successo su Internet.

Ivan Konovalov, un grande esperto di Semalt , condivide qui le cinque domande che uno stratega non dovrebbe porre durante l'esecuzione dei suoi compiti.

Domanda 1. Puoi rendere virali i miei video e i miei contenuti?

Onestamente, non è possibile per nessuno rendere virali video e contenuti in pochi secondi. Solo pochi esperti di marketing ed esperti di social media possono prevedere cosa può diventare virale e cosa non è adatto. Diventare virale significa che i tuoi video e contenuti dovrebbero essere coinvolgenti, informativi e impressionanti. È imprevedibile e impossibile misurare se il tuo contenuto sarà virale sui social media e quante visualizzazioni potrà ottenere in 24 ore. L'unica cosa che dovresti fare è fornire cose preziose e informative al tuo pubblico di destinazione. Ecco come puoi vedere i risultati desiderati.

Domanda 2. Quanta crescita vedrò dopo 30 giorni?

I marketer del contenuto si concentrano sul miglioramento dei risultati di ricerca organici, quindi non dovresti mai chiedere loro per quanti giorni dovranno svolgere le attività. A volte, possono dare i risultati desiderati in poche ore e altre volte potrebbe non essere possibile per loro generare un sacco di visualizzazioni per il tuo sito web. Non dovresti aspettarti risultati magici tra un mese o due e aspettare alcune settimane prima che il marketer dei contenuti faccia il suo lavoro.

Quesiton # 3. Quando devo aspettarmi il mio sito Web o una parola chiave nella prima pagina?

Ci sono molte cose di cui occuparsi mentre promuovi il tuo sito web. Dipende da quanto sono coinvolgenti i tuoi contenuti, da chi è il tuo pubblico di destinazione e da quante parole chiave e frasi hai usato. Quando si tratta di pianificare le strategie di marketing dei contenuti, è necessario concentrarsi sulle parole chiave ma non inserirle nei contenuti. Google ha lanciato vari aggiornamenti su come rivoluzionare i motori di ricerca con contenuti accattivanti. I motori di ricerca non possono ottenere un buon posizionamento del tuo sito fino a quando non hai utilizzato parole chiave sia a coda corta che a coda lunga.

Domanda # 4. Perché ho bisogno di siti di social media?

Anche quando il tuo pubblico non utilizza Facebook, Twitter, LinkedIn e altri social network, devi creare profili separati per il tuo sito. Inoltre, non dovresti mai chiedere al tuo marketer o stratega dei contenuti perché i social media sono importanti per la sopravvivenza di un'azienda senza queste piattaforme. Alcuni tipi di pubblico sono molto più attivi di altri: ciò significa che le persone ti cercano sempre, indipendentemente dalla loro posizione. Ad esempio, Facebook ha oltre 1,4 milioni di utenti attivi, Twitter gode di oltre 300 milioni di utenti mensili e LinkedIn è famosa per i suoi oltre 330 milioni di utenti registrati.

Domanda # 5. Perché non usi i post degli ospiti?

Ultimo ma non meno importante, non dovresti mai chiedere perché il marketer dei contenuti non utilizza i post degli ospiti per promuovere i tuoi contenuti. Lascia che ti dica che ti conosce meglio di te e che vuole utilizzare strategie SEO white hat per classificare il tuo sito. I post degli ospiti sono associati ai siti Web di spam e alle tattiche SEO black hat, quindi non è necessario seguirli.